DAL 26 Novembre 2015 ALL’11 Gennaio 2016 presso AULA SAN GIOVANNI (sotto la Sacrestia) DUOMO DI TRENTO

VENIVA NEL MONDO LA LUCE VERA

Mostra sull’Avvento e la Natività

a cura di Massimo Parolini

letture teologiche di Monsignor Lodovico Maule

Presso AULA SAN GIOVANNI (sotto la Sacrestia)

DUOMO DI TRENTO

DAL 26 NOVEMBRE 2015 ALL’11 GENNAIO 2016

Orario di apertura: 9.30-12/14.30-18 Ingresso libero

Opere di: ARMANI GIULIANO ERNESTO, BERLANDA MARCO, BONACINA CARLO, COLORIO BRUNO, DE CARLI MAURO, GROTT CIRILLO, MASTRO7, SENESI LUIGI, VERDINI PIETRO, WINKLER OTHMAR

nativita_mauro_de_carli

Medardo Rosso a Milano.

È in fase di svolgimento la mostra ” Medardo Rosso. La luce e la materia” a Milano presso la Galleria d’ Arte Moderna dal 18 Febbraio al 31 Maggio 2015, per maggiori informazioni cliccate qui.

Lo scultore torinese è fondamentale nella formazione e nella concezione della scultura per Mauro De Carli, vi invitiamo dunque a visitare la mostra per poter apprezzare le opere di questo gigante della scultura, siamo sicuri che potrete cogliere molte connessioni fra i due artisti.
Buona visione.

> Milano scopre Medardo Rosso <

 

Un ricordo.

Ci è arrivato questo splendido omaggio pittorico che vogliamo condividere con voi. È stato eseguito dal fratello Paolo De Carli, che ha sempre avuto un legame speciale con lo scultore maturato nel corso di una vita: dalla passione per l’Arte ai molti anni di convivenza presso il castello di Montevaccino di Trento tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ’80.
Il titolo è semplicemente Mauro’.

Grazie Paolo!

'Mauro' di Paolo De Carli

Mostra ‘Le opere grafiche’ a Rovereto.

In occasione del consueto approssimarsi della ricorrenza dello scultore Mauro De Carli l’Associazione, in collaborazione con il Circolo Operaio di Santa Maria a Rovereto, ha organizzato una esposizione di opere grafiche presso lo stesso Circolo per il 12 Settembre prossimo.

 

Al centro della ricerca artistica di Mauro De Carli è la figura umana. La sua “cifra distintiva” è, fuor di dubbio, la sensibilità e la tenacia con cui si è “ostinato” a dare senso non solo al ruolo dell’artista ma e, soprattutto, alla vita dell’essere umano. Nemico della superficialità e dell’arte vissuta come strumento di notorietà e di facile guadagno, Mauro De Carli è, come ha sostenuto Philippe Daverio “un artista che dialoga con Giacometti e Segantini”. La sua opera è “ferocemente espressiva” e, la sua potente sensibilità artistica, accompagnata da un carattere che non ammetteva compromessi (specie in campo artistico), ne ha fatto uno degli scultori più consapevoli ma anche più “discussi” degli ultimi decenni.

Alla figura femminile Mauro De Carli riserva un pudico sentimento restituendole in punta di piedi – con soave grazia, garbo e raffinatezza – ruolo e dignità. L’attività grafica e pittorica va considerata, soprattutto, quale meticolosa ricerca per la realizzazione dell’espressione artistica che, per lui, aveva maggior significato nella rappresentazione della figura umana: la scultura.

circolo_12_9_014web

RODIN: il marmo, la vita.

Si è da poco conclusa una bellissima mostra dello scultore Auguste Rodin a Roma intitolata Rodin il marmo, la vita.

Sappiamo che Mauro De Carli guardava molto questo artista, in particolare La porta dell’inferno, opera monumentale che ha occupato l’autore per tutta una vita e che è stata ispirazione per il grande portale Amazzonika, scultura che sarà oggetto di un prossimo post.

Vogliamo mostrarvi un raro documento video, girato nel 1915, nel quale viene ripreso lo stesso Rodin nel suo atelier di Parigi (L’Hôtel Biron, l’attuale Musée Rodin).

Buona visione.

LINGUAGGI PLASTICI del XX secolo, le foto.

In occasione dell’inaugurazione della mostra LINGUAGGI PLASTICI del XX secolo si è svolta la conferenza stampa alla presenza della Dott.ssa Margherita De Pilati responsabile presso Galleria Civica di Trento, Andrea Robol Assessore alla Cultura del Comune di Trento, Cristina Collu Direttrice del Mart e Michelangelo Lupo architetto, nonché curatore della mostra.

Di seguito una breve galleria fotografica (foto di Erik De Carli).

mauro_de_carli_civica_06

Da sx verso dx: Margherita De Pilati, Andrea Robol, Cristina Collu, Michelangelo Lupo.

mauro_de_carli_civica_05

Da sx verso dx: Margherita De Pilati, Michelangelo Lupo.

mauro_de_carli_civica_04

La sala delle figure femminili.

mauro_de_carli_civica_03

Margherita De Pilati posa insieme alla Donna con Girasoli.

mauro_de_carli_civica_02a

La Sala delle figure femminili.

Teste

Teste

Busto

Busto

 

Ritratto.

Durante la prima metà degli anni ’80 Mauro De Carli esegue tre ritratti. Sceglie infatti di dipingere i tre figli: Carolina Erik e Manuel. Nella rappresentazione cromatica si caratterizzano tre differenti tonalità abbinate a ciascun soggetto; qui il rosso per Manuel.

La tecnica è olio su tela.

Manuel De Carli